Market & Business

Trimestrale inferiore alle attese per Google

google_logo

I ricavi netti di hanno registrato un incremento di oltre il 27 per cento nel quarto trimestre, inferiori comunque alle aspettative di Wall Street, probabilmente a causa della difficile situazione economica europea che avrebbe rallentato la vendita della pubblicità. 

Il fatturato di Google, che esclude i costi condivisi con siti partner, è stato pari a 8,13 miliardi dollari nel quarto trimestre, rispetto ai 6,37 miliardi dollari nel periodo dell’anno precedente. Gli analisti interpellati da Thomson Reuters, così come quelli sentiti da Bloomberg si aspettavano un fatturato netto di 8,4 miliardi di dollari e 10,50 dollari per azione rispetto ai 9,50 dollari per azione registrati dalla società di Mountain View.

I ricavi netti sono stato pari a 2,71 miliardi dollari, o 8,22 dollari per azione nel quarto trimestre, rispetto ai 2,54 miliardi dollari, o 7,81 dollari per azione dello stesso periodo dell’anno precedente.

In particolare la crescita di Google, che produce più della metà del suo fatturato al di fuori degli Stati Uniti, è stata frenata da un rallentamento della raccolta pubblicitaria in Europa a seguito della crisi innescata dai problemi di sostenibilità dei debiti sovrani. L’azienda sta lavorando per offrire ai suoi clienti maggiori opzioni di utilizzo della pubblicità display che è il segmento che sta registrando la maggiore crescita di mercato in questo momento rispetto al search, la tradizionale arma del gigante delle ricerche. Il costo per click avrebbe invece registrato una flessione dell’8% nell’ultimo trimestre.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This