News

Pubblicità: nel 2012 la spesa on line supererà quella dei giornali

Pubblicità nel 2012 la spesa on line supererà quella dei giornali Techeconomy

A partire dal 2012, nel mercato americano gli investimenti in pubblicità on line potrebbero superare l’advertising sulla stampa tradizionale.

La previsione è di , che nel recente report dedicato al mercato della pubblicità made in USA ha disegnato il possibile del settore, tra Web, TV e carta stampata, con una stima fino al 2016.

Secondo la società leader nelle ricerche di marketing digitale, la progressione sempre più decisa di Internet tra i consumi mediali degli utenti americani e la misurabilità delle campagne pubblicitarie on line sono i fattori che potrebbero incentivare gli inserzionisti a segnare il possibile sorpasso.

Già nel 2011, il mercato americano ha assistito a un avvicinamento significativo tra la pubblicità on line e quella sulla stampa: la spesa in campagne pubblicitarie sul Web è cresciuta del 23% rispetto al 2010, arrivando a 32 miliardi di dollari, mentre tra giornali e magazine gli investimenti sulla carta stampata si sono attestati a 36 miliardi di dollari, in calo rispetto all’anno precedente.

E nel 2012 eMarketer prevede un trend simile, che potrebbe portare a uno storico sorpasso negli Stati Uniti: più di 39 miliardi di dollari investiti per l’advertising on line, rispetto a poco meno dei 34 miliardi per la stampa tradizionale, tra giornali e riviste.

Continuerà a crescere, invece, la spesa in pubblicità sulle televisioni americane, confermando la netta preferenza degli inserzionisti d’oltreoceano verso i palinsesti televisivi. Se nel 2011 eMarketer ha registrato una spesa di 60 miliardi di dollari, nel 2012 gli investimenti in pubblicità televisiva potrebbero crescere di circa 7 punti percentuali.

Cresce la spesa in advertising on line negli Stati Uniti e si rafforza il predominio della TV tra le decisioni di spesa degli inserzionisti americani. E in un mercato in cui ad attirare sempre meno chi investe in pubblicità è soltanto la carta stampata, continua a crescere anche la spesa pubblicitaria su tutti i media americani: aumentata del 3,4% tra il 2010 e il 2011, secondo le stime di eMarketer potrebbe sfiorare i 170 miliardi di dollari nel 2012.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This