News

Il 2012 sarà l’anno del mobile marketing

mobile-marketing

Il e gli acquisti in mobilità registreranno un boom nel 2012. E’ quanto emerso la scorsa settimana a New York in occasione del consueto incontro di inizio anno del Direct Club che analizza scenari e prospettive per l’anno in corso delle attività di diretto.

Ospite d’onore Bruce Biegel, managing director di Winterberry Group, società di consulenza strategica, secondo cui “questo è l’anno dell’esplosione del mobile”. Citando un report recentemente rilasciato dalla sua società, Biegel ha riferito come negli Stati Uniti la spesa per il mobile advertising sia aumentata del 41,2% nel corso del 2011 arrivando a 1,2 miliardi di dollari e il tempo dedicato all’utilizzo dei dispositivi mobili sia aumentato in un anno del 30%. Il fatturato delle attività digitali a livello complessivo è aumentato del 19,8% a 34,6 miliardi di dollari, mentre il fatturato del segmento e-mail marketing è aumentato del 18,1% a 1,6 miliardi di dollari l’anno.

Un chiaro , secondo Biegel, che le attività di marketing diretto si stanno sempre più spostando verso i canali digitali e in particolare su quelli mobili a scapito di quelli tradizionali.

La spesa in iniziative di direct marketing su dispositivi mobili è prevista in crescita quest’anno del 50,2% per un fatturato stimato a fine 2012 di 1,8 miliardi di dollari. Questa crescita è legata secondo Biegel alla sempre maggiore diffusione degli smartphone, alle opportunità legate ai sistemi di geolocalizzazione e all’utilizzo sempre maggiore di nuove tecnologie e applicazioni da parte dei consumatori. Un trend questo che comporterà la necessità per le agenzie di marketing diretto di dotarsi di nuove piattaforme che siano in grado di gestire e supportare flussi sempre maggiori di dati e informazioni, per incrociare le informazioni provenienti dai canali mobile e digitale, integrandole con i dati demografici e i comportamenti d’acquisto dei consumatori.

Anche il segmento dell’ risente della sempre maggiore penetrazione del mobile tra i consumatori, dal momento che più del 20% delle mail sono ormai lette su dispositivi mobili (smartphone e tablet) secondo un’analisi di Knotice, un email service provider che ha analizzato le modalità di lettura di 700 milioni di mail negli Stati Uniti. Proprio per questo Brian Degan, CEO di Knotice, sottolinea l’importanza che i messaggi di siano ottimizzati per essere letti anche su dispositivi mobili e, soprattutto, che la user experience di chi fa click su un messaggio di usando uno smartphone, sia pensata per il mobile.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This