News

Sale Google Chrome, scende Internet Explorer

internet-explorer-crolla-nei-listini-ma-ie9-beta-p-1

Microsoft si conferma il più utilizzato dagli utenti di tutto il mondo, ma continua a perdere punti nei confronti di .

Secondo il recente studio sugli Internet browser condotto dalla NetApplications – azienda leader nelle ricerche sul Web – difatti quello di Google è il browser con gli indici di crescita più consistenti negli ultimi anni: a dicembre 2011 Google Chrome, giunto alla versione 1.6, ha toccato i 19 punti percentuali, mentre dovrebbe superare il 20% già entro febbraio 2012. Si tratta di una crescita progressiva e inarrestabile, come confermato da un incremento di circa due punti percentuali al mese (circa il 17% a ottobre 2011).

A fronte della scalata di Chrome, il browser della Microsoft, sebbene si confermi come il navigatore Web più popolare, continua a perdere quote di mercato significative nei confronti del competitor made in Google, come conferma il -7% rispetto al 2010. In base ai dati della NetApplications, attualmente la percentuale di penetrazione di Internet Explorer è del 51,9% – circa il 59% nel 2010 – e si stima che possa scendere al 50% entro il prossimo marzo.

Importante il decremento del market share anche per Firefox. Il navigatore della Foundation – che di recente ha siglato un accordo milionario proprio con Google – si mantiene al secondo posto tra i Web browser più utilizzati con una percentuale di circa il 22%, ma già entro i primi mesi del 2012 potrebbe essere superato da Chrome.

Il 7% degli altri navigatori Web, Opera (2%) e Safari (5%), chiude il mercato dei Web browser disegnato dalla ricerca della NetApplications, all’insegna di Google Chrome che sale e di Internet Explorer che scende.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This