Legal & Digital Rights

Apple perde l’uso del marchio iPad in Cina

apple-store-ipad-2

Secondo quanto deciso in questi giorni da un tribunale cinese dovrà cambiare il nome al proprio per venderlo in oppure pagare all’azienda Proview International 10 miliardi di yuan (circa 1,6 miliardi di dollari) per ottenere il diritto di utilizzo del nome. Peraltro tutta la questione nasce da una causa mossa dall’azienda di Cupertino contro la compagnia cinese per il supposto utilizzo illegale del nome sotto . Il tribunale popolare di Shenzen non solo ha rigettato la richiesta della Mela, ma di fatto avrebbe invitato la multinazionale americana a comprare il diritto d’utilizzo del nome per il suolo cinese.

Proview, un produttore di flatscreen, secondo quanto riportato dal Financial Times aveva provato senza successo a vendere un tablet pc già nel 2000 e aveva registrato il marchio iPad per l’Europa, la Cina, il Messico, la Corea del Sud, Indonesia, Singapore e Thailandia tra il 2000 e il 2004.

Nel 2006 Proview Electronics, la filiale taiwanese di Proview Technology, aveva raggiunto un accordo con Apple per vendere il marchio iPad alla cifra di 55 mila dollari, ma in seguito le due aziende si sono trovate a discutere se i diritti di utilizzazione del marchio si estendessero anche alla Cina.

Secondo l’ufficio cinese dei brevetti tuttavia il marchio iPad risulterebbe registrato per il mercato cinese in capo a Proview Technology a sua volta una filiale di Proview International quotata alla borsa di Hong-Kong e non alla sua filiale taiwanese, motivo per cui il ricorso della Apple sarebbe inaccettabile.

Alla luce di questa ricostruzione, dopo la denuncia di Apple, la stessa società cinese ha pensato bene di richiedere invece una richiesta di danni all’azienda di Cupertino per violazione di copyright, chiedendo al tempo stesso la sospensione della vendita degli iPad per il momento nelle sole città di Shenzhen e di Huizhou riservandosi poi, in caso di positivo accoglimento delle proprie richieste, di estendere l’azione in tutto il paese.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This